Il valore del territorio

Guia e la zona del DOCG

Guia è un piccolo borgo immerso nella zona d’eccellenza del Valdobbiadene DOCG, quella più ristretta e storica, dove la viticoltura ha origini antichissime e ha disegnato un paesaggio culturale unico al mondo, riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Oggi in 9 province tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia si produce Prosecco. Ma solo sulle colline che vanno da Conegliano a Valdobbiadene, su queste poche migliaia di ettari in cui si incontrano i venti delle Prealpi e del mare creando il clima ideale, nasce l’inimitabile Conegliano Valdobbiadene DOCG.

Il vigneto Bival

I nostri filari, adagiati lungo una di quelle Rive che rappresentano la singolarità assoluta del territorio, si estendono su un’unica tenuta di circa 6 ettari.

La produzione raccolta su un solo appezzamento, oltre a donare un gusto più omogeneo al vino, permette una cura e un controllo maggiore sia in fase di coltivazione sia successivamente nel passaggio dalla vendemmia alla pigiatura, che deve essere il più rapido possibile per mantenere la corretta temperatura del prodotto.

Esposto completamente a sud con versanti a est e a ovest, il vigneto ospita principalmente il vitigno Glera, che rappresenta la struttura base del Valdobbiadene DOCG, con qualche ceppo di Bianchetta, Perera e Verdiso, ideali per arricchire le note degustative e olfattive del vino, come da antica tradizione locale.

Una parte delle nostre viti è composta da esemplari secolari, veri capolavori della natura che poche altre zone al mondo possono vantare e che impreziosiscono il prodotto finale di un importante valore storico-culturale.

Viticoltura eroica

È la coltivazione sulle Rive, dove i vigneti si arrampicano sui colli e le tecniche sono rimaste immutate nel tempo. Qui non arrivano le macchine: la raccolta dell’uva è realizzata rigorosamente a mano, così come le altre operazioni, dalla potatura allo sfalcio dell’erba.

In un’epoca di progresso tecnologico, il lavoro manuale in vigna rende bene la misura della passione che ci guida giorno dopo giorno, la cura attenta e premurosa per ogni dettaglio, insieme alla fatica, nostra compagna sotto il sole. Ogni attività richiede tempo, sudore della fronte, mani esperte. Ma solo così Madre Natura saprà ripagarci con i suoi migliori frutti.

Il ritmo delle stagioni

In una realtà come la nostra, che segue in prima persona tutto il processo dalla coltivazione alla vinificazione, è la natura a dettare i tempi con il suo ciclo continuo. Noi li assecondiamo da sempre, rispettosi e riconoscenti, godendo delle bellezze, dei colori e dei profumi in vigneto in ogni diverso periodo dell’anno. E cercando di trasmetterli a chi beve i nostri vini.

Il meritato riposo della terra

GALLERY

L’emozione di un nuovo risveglio

GALLERY

I primi grappoli abbracciano il sole

GALLERY

Il tempo di raccogliere i frutti

GALLERY

L'inebriante profumo del mosto

GALLERY

Il nostro sito Web usa i cookie per migliorare l'esperienza online, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

OK, PROSEGUI PIÙ INFO